Chesssifesteggia??

Tempo di lettura: 3 min

Il 9 Luglio del 1956 a Concord (California) nasce Tom Hanks, uno dei più amati attori di tutti i tempi.

L'infanzia:

Nato da padre statunitense, Amos Mefford Hanks (lontano discendente del 16º Presidente degli Stati UnitiAbraham Lincoln) e da madre statunitense di origini portoghesi, Janet Marylyn Frager, di professione infermiera.
Alla separazione dei genitori venne affidato, con i fratelli, al padre che, facendo il cuoco di professione era costretto a cambiare spesso luogo di lavoro, trascinando la famiglia in continui spostamenti.
Il Teatro:

Si diploma alla Skyline High School di Oakland e, frequentando la California State University di Sacramento, scopre la passione per il Teatro. Passione che lo porta a laureandosi in drammaturgia.
La sua recitazione scolastica impressiona talmente i critici presenti che viene ingaggiato dal Great Lakes Shakespeare Festival. Dopo tre stagioni decide di lasciarsi tutto alle spalle e affrontare New York, sulla via del successo.
L'inizio della carriera:

A soli 24 anni ottiene una parte nel film "He knows you're alone", al quale segue la partecipazione allo show televisivo "Bosom Buddie's".

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia?? 

Non è un avvio esaltante ma Ron Howard (Happy Days) si ricorda della sua apparizione televisiva e lo chiama per "Splash, una sirena a Manhattan", in cui un fintamente sprovveduto Hanks viene messo 'alla prova' al fianco della sensuale Darryl Hannah. Il risultato, sul piano cinematografico, è irresistibile. 

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??
Vita privata:

Tom incontra proprio a New York la sua futura seconda moglie, Rita Wilson. Per lei divorzierà da Samantha Lewes, risposandosi però tre anni dopo con la sua attuale compagna che gli darà altri due figli che si aggiungono ai due avuti dal rapporto precedente.
Nel 1988:

Il primo successo arriva con "Big" (regia di Penny Marshall). Il film ispirato al soggetto di "Da Grande", con Renato Pozzetto. Il film lo vede protagonista con una strepitosa interpretazione a due ruoli che lo portano ad ottenere una nomination all'Oscar.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??
Gli anni '90:

La grande e costosa produzione, che promette assai bene, de "Il Falò delle Vanità" (tratto da un celebre best-seller americano dello scrittore Tom Wolfe), di un regista di grido come Brian De Palma: ma il film si rivela un insuccesso totale. 45 milioni di dollari di produzione, un cast di pregio per un interessante ed originale commedia per un fiasco storico al botteghino.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??
I primi Oscar:

Nel 1994 la sorprendente interpretazione di "Philadelphia" (regia di Jonathan Demme) gli vale il primo Oscar quale migliore attore protagonista. Ne segue subito il secondo l'anno successivo con "Forrest Gump". Tom Hanks è il primo attore dopo cinquant'anni ad aver vinto la preziosa statuetta per due volte di fila.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??
Nel 1995:

Dopo "Apollo 13", girato dall'amico Ron Howard, fa il suo esordio alla regia con "Music Graffiti" e presta la voce al cartone della Disney "Toy Story".

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??
Nel 1998:

E' impegnato nella produzione de "Salvate il Soldato Ryan". Il film di Spielberg sugli orrori della seconda guerra mondiale che lo porta ad ottenere una nomination all'Oscar.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??
Fine anni '90:

Al fianco di Meg Ryan gira la commedia rosa "C'è posta per te" e presta di nuovo la sua voce a "Toy Story 2". E' candidato a 5 premi Oscar per il film "Il miglio verde" dove interpreta la guardia carceraria Paul Edgcombe.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??
Gli anni 2000:

La carriera di Hanks è un susseguirsi di pellicole di successo come quella di"Cast Away" che nel 2001 gli è valsa l'ennesima candidatura agli Oscar come miglior attore protagonista.

"Era mio padre" (2002), "Prova a prendermi" (2002, con Leonardo Di Caprio di Steven Spielberg), The Terminal (2004, di Steven Spielberg), "La guerra di Charlie Wilson" (2007), "Il Codice da Vinci" (2006, di Ron Howard), "Inferno" (2016, di Ron Howard), Cloud Atlas" (2012, di Andy e Lana Wachowski), "Saving Mr. Banks" (2013, di John Lee Hancock), "Il ponte delle spie" (2015, di Steven Spielberg), "Sully" (2016, di Clint Eastwood), The Circle (2017, con Emma Watson di James Ponsoldt) The Post (2017, con Meryl Streep di Steven Spielberg).

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Ha recitato in così tanti film di successo, a tal punto che è entrato nel Guinness dei Primati per aver preso parte ad otto film consecutivi che hanno incassato più di 100 milioni di dollari.
 Oggi:

Ad Aprile è uscita la notizia che Tom sarebbe alle prese con un nuovo film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.