Festa Della Birra Di Cignone 2019

18/7 - 23/7 ORE 19:00 - 23:55 @ Cignone - Cignone
5/5 (1)

Festa Della Birra Di Cignone 2019

Festa Della Birra Di Cignone 2019

Dal 18 al 23 Luglio live band, servizio bar, cucina, pizzeria, griglieria e spettacolo pirotecnico.

Ingresso aggratis!

Ti servono: zero EURI!!!

X INFO: FEISBUCCC | *

* dei tipi che organizzano

OFFRI/TROVA 1 PASSAGGIO
CERCA 1 ALLOGGIO

Salva in Agenda

Nelle vicinanze

Crema

Crema è una città nella provincia di Cremona. Si trova nella bassa Pianura Padana poco oltre la linea delle risorgive presso la sponda destra del fiume Serio. CR

Disaster Circolo

Il Disaster Circolo (ex Paniere) è una realtà associativa della città di Crema.Aperto da fine Febbraio 2018, ha l'obbiettivo di creare un punto di socialità basato su proposte musicali di vario genere. CR

Museo del Violino

Il Museo del Violino Antonio Stradivari, con sede a Cremona, è dedicato alla liuteria cremonese di tutti i tempi.E' allo stesso tempo un Museo, un Auditorium ed un centro di Ricerca sulla liuteria antica e moderna.Promuove il Concorso Triennale di liuteria cremonese Antonio Stradivari. CR

Sala Alabardieri – Palazzo Comunale Cremona

Il Palazzo del Comune è stato fondato nel 1206 con la forma architettonica tipica del broletto lombardo e successivamente ampliato nel 1245. La struttura medievale del palazzo non ha subito modifiche fino alla fine del XV secolo. A partire dal 1496 e poi nel corso del secolo successivo fu modificata la facciata sostituendo le trifore duecentesche con finestre rettangolari e aggiungendo il nuovo arengario in marmo addossato al pilastro centrale della facciata.L`attuale facciata è il risultato delle variazioni apportate nel 1838 dall`architetto cremonese Luigi Voghera che ha arricchito le finestre di lesene e decorazioni in cotto, oltre alla fascia di marmo bianco con mensoloni, di gusto neo-rinascimentale. L'attuale scalone d'accesso fu costruito negli stessi anni in sostituzione di quello precedente cinquecentesco. Percorrendolo si arriva al Salone degli Alabardieri, all'interno del quale si ammirano ancora tracce di affreschi parietali raffiguranti un San Cristoforo, una Madonna col Bambino e Santi e una Crocifissione, della fine del Duecento, di gusto ancora bizantino sia pur con accenni di modernità romanica. CR

AGGIUNGI UN POSTO oppure PROMUOVI L'EVENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.