Festival Internazionale di Cinema e Diritti Umani di Cremona

12/10 ORE 21:00 - 23:30 @ Teatro Monteverdi - Cremona

Festival Internazionale di Cinema e Diritti Umani di Cremona

Il Festival Internazionale di Cinema e Diritti Umani di Cremona è uno spazio volto a promuovere il riconoscimento dei Diritti Umani attraverso il cinema, e ha lo scopo di valorizzare l’arte cinematografica come strumento di trasformazione sociale, culturale ed artistica, e di rafforzare l’impegno e l’attivismo sociale.

Il FICDU è progettato per diffondere la conoscenza di film che vanno oltre la semplice testimonianza di fatti, al fine di proporre un cinema attivo, impegnato, che vuole interpellare gli spettatori attraverso il richiamo della memoria storica e artistica.

PROGRAMA:

VENERDI 11/10 alle 21.00

KAFENIO KASTELLO
di Miguel Ángel Jiménez
Fiction 19’
Grecia/Spagna, 2018

EL TIEMPO ES AGUA
di Fernando Cola
Documentario 14’
Perù, 2018

VOICES FROM THE SACRED MOUNTAINS
di Fernando Cola
Documentario 12’
Colombia, 2018

SABATO 12/10 alle 17.00

AZADEH
di Mirabbas Khosravinezhad
Fiction 10’
Iran, 2019

LAY THEM STRAIGHT
di Robert Deleskie
Fiction 8’
Canada, 2018

MI CHIAMO PETYA
di Daria Binevskaya
Fiction 15’
Russia, 2019

CAPARAZONES
di Eduardo Elli
Fiction 15’
Argentina, 2018

SABATO 12/10 alle 21.00

UNA CARTA DE LETICIA
di Irene Blei
Doc./Animazione 3’
Argentina, 2017

AMA
di Josu Martínez
Fiction 8’
Spagna, 2018

KOHLESTIFT
di Carles Abad Tent
Fiction 3’
Spagna, 2019

R31
di A.Cuellar & R.G.Sánchez
Documentario 8’
Spagna, 2019

EMPTY VIEW
di Ali Zare Ghanatnowi
Animazione 18’
Iran, 2018

STAY HUMAN- RESTIAMO UMANI
A 8 anni dalla scomparsa di Vittorio Arrigoni.
Proiezione della Reading Movie e conversazione con gli autori Fulvio Renzi e Luca Incorvaia
Con la partecipazione di Massimo Arrigoni, recitazione.
Modera: Daniela Negri

DOMENICA 13/10 alle 17.00

C.I.T.A.
di L.Molina/T.Suárez/M.Pretti
Documentario 19’
Argentina, 2019

TANAFOS
di Farshid Ayoobinejad
Fiction 13’
Iran, 2018

Lavoro, precarietà e frammentazione della classe operaia
Prospettive della resistenza al neoliberismo
Conferenza a cura di Jorge Elizondo
Avv. e prof. universitario UNR Argentina

DOMENICA 12/10 alle 21.00

HAPPY FRIDAY
di J.A. Campos Aguilera
Fiction 13’
Spagna, 2019

UN DESEO
di Agustina Claramonte
Fiction 18’
Argentina, 2019

7:15 PM
di Rami Nedal
Fiction 15’
Siria, 2019

NIRVANA
di Rubén Llama
Fiction 11’
Spagna, 2018

CANTO LIBRE
Premio “Cremona, città della musica e della liuteria” alla migliore colonna sonora, consistente in un’opera scultoria realizzata dal maestro liutaio Martin Gabbani.
Intervento musicale di chiusura a cura di:
Lorenzo Colace / Luciana Elizondo / Giulia Gavi / Alberto Gazzina / Achille Meazzi / Amanda Roberts / Edwyn Roberts

X INFO: FEISBUCCC | MAILL | CELLL | *

* dei tipi che organizzano

OFFRI/TROVA 1 PASSAGGIO
CERCA 1 ALLOGGIO

Salva in Agenda

Nelle vicinanze

Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano

Da chiesa paleocristiana a chiesa romanica a chiesa barocca ad auditorium per la cultura, scambio, dialogo, riflessione, incontro, arte, vita nel pieno centro di piacenza???E' esattamente quel che è successo al 12 di Via Sant'Eufemia!!!! PC

Museo del Violino

Il Museo del Violino Antonio Stradivari, con sede a Cremona, è dedicato alla liuteria cremonese di tutti i tempi.E' allo stesso tempo un Museo, un Auditorium ed un centro di Ricerca sulla liuteria antica e moderna.Promuove il Concorso Triennale di liuteria cremonese Antonio Stradivari. CR

Palazzo Ex Enel

L’immobile, di proprietà della Fondazione di Piacenza e Vigevano, è inaugurato il 31 gennaio 2020; per il taglio del nastro una mostra dedicata al collezionismo del secondo Novecento, ispirata anche dalla vicinanza con la Galleria Ricci Oddi.La facciata è ben visibile da via Santa Franca: è stata dipinta utilizzando tre tonalità di grigio ispirate a Morandi e in accordo con la Soprintendenza.Il grande intervento di recupero trasforma Palazzo Ex Enel dei primi decenni del Novecento in un grande spazio polifunzionale destinato soprattutto all’arte contemporanea e ai giovani. Piacenza si arricchisce di un nuovo spazio espositivo per raccontare il tempo presente: XNL Piacenza Contemporanea. PC

Piazza Cavalli

Il baricentro storico e politico della città è la scenografica Piazza dei Cavalli, così detta per i due splendidi monumenti equestri che la impreziosiscono. Un tempo denominata “Piazza Grande”, essa venne aperta negli anni ’80 del XII secolo in concomitanza con la costruzione del Palazzo Gotico, di epoca analoga alla prospiciente Chiesa di San Francesco. PC

AGGIUNGI UN POSTO oppure PROMUOVI L'EVENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.