Psych Out Festival 2019

4/10 ORE 16:00 - 23:55 @ Bunker - Torino

Psych Out Festival 2019

I 30 anni dello PSYCH OUT Festival vanno festeggiati nel migliore dei modi!!! 
Abbiamo organizzato una giornata epica per rendere l’appuntamento unico e indimenticabile!

Dal tardo pomeriggio a tarda notte si susseguiranno:

LIVE ON STAGE

Moonrite (FR)
Profondamente attratti dal mash up tra gothic, pop e psichedelia, i Moonrite tengono un ritmo oscuro e movimentato che suona come un trip caleidoscopico di garage rock nel solco delle colonne sonore dei B Movies di Jess Franco. Ispirati al maestro Arthur Brown, agli Iron Butterfly, i Deep Purple e i Black Sabbath, portano sul palco un’energia unica che infiamma e scatena il pubblico.

Massimo Martellotta from CALIBRO 35 Live Solo (MI)
Sembra di assistere ad un pittore che dipinge mentre cavalca l’ispirazione: gli strumenti per la performance vengono scelti all’impronta e che sia una chitarra, un piano, un sintetizzatore o un tamburo, diventano dei pennelli per disegnare dei momenti emotivi sulla tela bianca del silenzio.
La musica viene plasmata e a volte generata in tempo reale, sorprendendo lo stesso musicista, rendendo ogni performance unica e nuova. Brani minimali e cinematografici tra Satie, Ry Cooder e Brian Eno lasciano spazio a groove terreni e liberatori tra Ali Farka e Johnny Greenwood, mentre inaspettati live beat di stampo hip hop virano al jazz eletttrico tra Shabaka Hutchings reiterazione funk, improvvisazione e psichedelia . Abbracciando l’imprevedibile, portando la musica, gli strumenti e il trasporto emotivo al centro di tutto.

“Un live solo che diventa una sorta di viaggio creativo tra momenti cinematografici, minimalismo tra Satie e Ry Cooder, digressioni jazz/hip hop e soundtrack d’autore con ispirazioni molto vicine al più recente Thom Yorke cinematico.” Rumore

Lay Llamas (PD)
Fra spiritualità meticcia e suoni da foresta siderale, esotismi immaginati e virtuosismi da puri artigiani del suono.

“Con Holy Worms Nicola Giunta conferma il suo incredibile talento compositivo, un brano in cui il kraut rock si mischia con l’elettronica, dove la psichedelia e tutt’uno con ritmi ancestrali o atmosfere che sembrano prese da un vecchio film di fantascienza. Un viaggio musicale capace di toccare una vastità impressionante di colori.” Rolling Stone Italia

The Selfish Cales (TO)
Rock Psichedelico tra sitar, organo e armonizzazioni musicali.

“Qui siamo di fronte davvero ad un live di spessore, dove the Selfish Cales cesellano una sorta di armonia corale per chitarra e voce di grande, grandissimo impatto. ” Rockit.it

DJs ON STAGE

LINEUP OUTDOOR STAGE

17.00 – 17.40 Amedeo Mod
17.40 – 18.20 Barone
18.20 – 19.00 Bonnie Bang
19.00 – 19.40 Paul Magoo
19.40 – 20.20 Mystic Sister
20.20 – 21.00 Ricky Iconout
21.00 – 22.00 Four Flies Records

Tommaso Colliva from CALIBRO 35 (MI)
Produttore e fondatore della band CALIBRO 35, vincitore nel 2016 di un Grammy Award, Tommaso è un incredibile cultore musicale oltre che grande collezionista di vinili. Il suo set analogico ripercorre il sound sincopato delle sue produzioni strumentali più ecelttiche arricchito dal meglio delle soundtrack italiane anni 70 ed 80 dalla library di Umiliani, dai Maestri Morricone e Sciascia fino alle note binarie di RIno de Filippi.
Sulla scena internazionale collabora, fra gli altri, con i Muse, per i quali si occupa di produzione, registrazione e mastering nei dischi Drones, The 2nd Law, Black Holes and Revelations, The Resistance e HAARP oltre ad alcuni altri progetti come i brani Who Knows Who, Neutron Star Collision (Love Is Forever) dalla colonna sonora del film The Twilight Saga: Eclipse, New Kind Of Kick.

Four Flies Records (RM)
Maestri nel riportare alla luce diamanti sonori del passato composti da grandi maestri come Alessandro Alessandroni, Piero Umiliani, Giuliano Sorgini, Silvano D’Auria e molti altri, arrivano allo PSYCH OUT Festival con un set carico di produzioni inedite e movimentate. Una label incredibile che avrà anche uno spazio dedicato alla vendita di tutti i tesori che hanno stampato fino ad oggi. Magia!

Dj Henry (Official Fans Page) & La Società Psychedelica (MI)
Appassionato e profondo conoscitore dell’underground musicale, Enrico Lazzeri alias DJ Herny è un’istituzione della cultura mod, ma anche di un’ampia fetta di popular music che va dagli anni 60 ai giorni nostri. Shanty Town, Milano Mods, Rollin’ and’ Tumblin, La Società Psychedelica: difficile non abbiate mai sentito il fruscio di un suo 45 giri se frequentate concerti e serate nei posti giusti.

Gianni Bassi
Gianni intrepid traveller Dj!!! Membro e fondatore della Vinyl Sound & Liquid Show Club la Psychedelic family Svizzera dove unisce il suo core sound con le luci liquide old school.
Spazia dalla psichedelia ballerina al beat fino al soul con tiro funkadelico. Preparati a sculettare! Lato B di Dj Enry, spinnano accoppiati da anni in roboanti session viniliche per tutta Italia.
Barbuto e capellone al punto giusto, Gianni non si smentisce neanche ad un allnighter Mod. dove sostituisce in toto Enry e manda in visibilio il pubblico facendolo ballare senza sosta fino al mattino col suo mix trasversale dal gusto eccentrico al motto di “Ride to Vinyl! Vinyl to Ride!”

Riccardo IconOut Para (TO)
Digger instancabile e cercatore di tesori musicali da decenni, Riccardo sguazza tra obscure 45 giri di Psych Funk, Latin Groove, accellerazioni distorte, fuzz e tanto Garage Soul senza però tralasciare il core sound delle hit da tachicardia degli anni 60 e 70. Imperdibile per intensità e impatto sonoro!

Mystic Sister (TO)
DJ e speaker radiofonica di Radio Blackout 105.250, portatrice di allucinazioni sonore, custode della psichedelia, evocatrice di atmosfere 60s e 70s. Un set emozionale e ricercato, dalle atmosfere ruvide e dal tiro inconfondibile.

Barone (TO)
Un nome che in città rieccheggia in ogni all-nighter che si rispetti grazie al magico mix di Northern Soul, Beat e perle rare scovate in chissà quale mercatino. Appassionato della swinging London degli anni 60, è contaminato da una brutale voglia di far ballare e di portare alla luce gemme sonore di cristallina qualità!

Sara BonnieBang (TO)
Nata come Beat Go Go Dancer dello PsychOut, ha fatto impazzire gli psyconauti con balli ipnotici e danze ritmate per millemila edizioni, tra luci e liquidi, proiezioni e costumi caleidoscopici. Battitirice di tamburi nelle Bomb’o’Nyrics, arriva al festival con una box carica di garage punk, beat, surf tachicardico e RnR selvaggio. Benedetta anche dal Reverendo-Beat-Man si dice faccia colazione con caffè elettrizzato al fuzz…

Amedeo Mod (TO)
Per anni protagonista dello PsychOut, Amedeo parte con un sound super 60s lanciatissimo sullo stile Mod per andare a toccare la psichedelia Britannica, il Beat nostrano e il boogaloo più tropicale. Non possiamo dimenticare le sue digressioni analogiche che aggiungono pepe al djset prendendo spunto dagli spy movie italici e dalla library più ritmata.

Paul Magoo (TO)
Personaggio di spicco della scena beat-garage torinese, tiene alto il pugno dei sixties da qualche decennio. Membro dei 99 Floor e degi Acid Lemon dagli anni 80 gira a suonare per festival come un matto. Arriva con una box carica di garage con chicche uniche ed introvabili, gruppi scovati in fondo alle cripte più buie, paleo-punk di Detroit e psych rock californiano incluso. Lo potete ascoltare ogni martedì sera su 105.250 cioè Radio BlackOut con il suo programma “Riot in the Sunset Street”

EXXXTRA STUFF

Poster Exibhition per i 30 anni del festival con artisti, grafici e supporter art da tutto il pianeta! E in più Mr Chuck Sperry – Rock Art Illustration himself! Yeah!

Market Area in collaborazione con Vinyl Day dove trovi i banchi di dischi più forniti di Torino e dintorni + Vintage area with Federico Ostuni + Crazy Shirts & Vests + Frame Art with Retrogradi

Liquid Show Psych con lucidi e pozioni stellari dei fratelli svizzeri di Vinyl Sound & Liquid Show Club & Video Mapping Show by Massimiliano Glitch

Strange Cars & Bikes in collaborazione con Axeman Frankie Frankie Choppers che riporta in vita direttamente dai 60s motociclette rasoterra e chopper dalle colorazioni estreme che sfidano le leggi della fisica! Ride On Baby!

Vanessa Tribal Fusion Bellydance aka Vanessa con la sua performance di danza psicotropa ci trasporterà dentro un turbinio exotico fatto di psichedelica e di pillole magiche dall’India più profonda…move your body and your mind!

FOOD Truck & Dinner Area dove trovare tutto e ancora di più per rifocillarsi in compagnia di Beat It Burgers

Nulla di meglio, molto di più!
Questa è la trentesima edizione dello PSYCH OUT Festival e tu hai già voglia di partecipare!

Ti servono: 12 EURI!!!

X INFO: FEISBUCCC | MAILL | *

* dei tipi che organizzano

OFFRI/TROVA 1 PASSAGGIO
CERCA 1 ALLOGGIO

Salva in Agenda

Nelle vicinanze

Cinema Fratelli Marx

Appena fuori dal Centro storico di Torino, nel quartiere di vanchigli(etta)..C'è sto gran bel cinema che ogni volta che ci vai poi torni a casa pure con un libro e la pancia piena di cioccolata...(gran selezione di entrambe al piano terra)Ogni Martedì, proiezioni di film in versione originale con sottotitoli in italiano. Ogni Mercoledì ingresso a soli 4 euri!!! To

Cinema Massimo

La Multisala Cinema Massimo, la cui gestione è appannaggio del Museo Nazionale del Cinema dal 1989, è stata completamente ristrutturata e rinnovata sotto il profilo tecnologico: tutte le sale sono attrezzate anche con proiettori digitali 2K. Inaugurata il 24 gennaio 2001, la multisala ha totalizzato oltre un milione di spettatori.Ospita i principali festival cinematografici torinesi: Torino Film Festival, CinemAmbiente, Sottodiciotto. TO

Collina Monte Dei Cappuccini

Il Monte dei Cappuccini è una collina di 325 m s.l.m. Questa collina fu utilizzata fin dall'antichità per scopi difensivi, in quanto sovrastante uno dei punti di attraversamento del Po. Sorge nella città di Torino, a circa 200 metri dalla riva destra del Po, in quartiere Borgo Po. È molto vicino al centro storico, in prossimità del ponte Vittorio Emanuele I, che dà accesso a piazza Vittorio Veneto. Su di esso, si erge il convento e la chiesa barocca di Santa Maria al Monte, affidato ai frati Cappuccini, da cui il nome.La collina ospita inoltre, nell'ala sud del convento, il Museo nazionale della montagna, accessibile dal piazzale panoramico in cima, quindi un ristorante a mezza collina, un laboratorio sotterraneo di fisica nucleare, una villa liberty in via Gaetano Giardino 9, che ospita alcuni uffici e una parte dell'archivio storico provinciale dei frati Cappuccini. TO

Il Magazzino di Gilgamesh

Locale storico del panorama della musica notturna torinese in pieno stile “Jazz Club Newyorkese”.E' famoso in tutto il Nord Italia come punto di riferimento per la musica live (Jazz, Blues, Rock). TO

AGGIUNGI UN POSTO oppure PROMUOVI L'EVENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.