The Art of Bansky a Visual Protest

15/1 ORE 9:30 - 19:30 @ MUDEC - Museo delle Culture - Milano

The Art of Bansky a Visual Protest

Il Mudec ospita una collezione delle opere dello street artist Bansky, la cui identità è ancora sconosciuta.

La mostra, intitolata “The Art of Bansky a Visual Protest, a visual protest”, è articolata in quattro sezioni.

Questa mostra si articola attraverso quattro sezioni che portano ad una riflessione critica su quale sia (e quale potrebbe essere) la collocazione di Banksy in un contesto più generale della storia dell’arte.

Attraverso 70 lavori (dipinti, sculture, prints) oltre a oggetti, fotografie e video, è illustrato il lavoro dell’artista con uno sguardo retrospettivo, che fornisce ai visitatori le chiavi di lettura dell’opera di Banksy attraverso un percorso a suo modo accademico e insolito, per la prima volta in un museo.

La mostra è aperta dal 21 Novembre 2018 al 14 Aprile 2019

Ti servono: 16 EURI!!!

X INFO: INTENETTT FEISBUCCC MAILL CELLL *

* dei tipi che organizzano

OFFRI/TROVA 1 PASSAGGIO
CERCA 1 ALLOGGIO

Salva in Agenda

Nelle vicinanze

Area Metropolis 2.0

Oltre allo Spazio Oberdan e alla Sala Mic, l'Area Metropolis 2.0, è uno delle tre sale cinematografiche milanesi gestite dalla Cineteca Italiana. MI

Cinema Plinius Multisala

Nato negli anni '30, attraversando alti e bassi della vita culturale e storica di Milano, dalle crisi ai periodi di boom economico, fino alle rivoluzioni tecnologiche degli ultimi anni, il Plinius è un punto fermo delle sale cinematografiche cittadine che resistono ancora all'avvento delle mega multisala che popolano l'hinterland.Il Lunedì e il Martedì sconti per gli studenti universitari, invece negli altri giorni sconti per militari, bambini e over 65. MI

Musicolepsia

Qui si respira e si vive di musica: sale prova e di registrazione certificate, eventi live e ristorante tutto in uno. MI

Palazzo del Ghiaccio

Il palazzo del Ghiaccio di Milano è uno splendido edificio in stile Liberty in zona Porta Vittoria inaugurato il 28 dicembre 1923.Con i suoi 1800 mq era all'epoca la principale pista ghiaccio coperta d'Europa.Nel 2007 un importante restauro, curato dall'agenzia di architettura 5+1AA, ha riqualificato e razionalizzato gli spazi dal punto di vista architettonico.E' stata mantenuta la possibilità di destinare il parterre alla sua storica vocazione di pista da pattinaggio; al tempo stesso, il Palazzo ha acquistato una nuova modularità che lo rende uno spazio polifunzionale adatto ad accogliere la più ampia tipologia di eventi: spettacoli, concerti, sfilate di moda, serate di gala, mostre, convegni, fiere e meeting aziendali. MI

AGGIUNGI UN POSTO oppure PROMUOVI L'EVENTO