Tolo Tolo

26/1 ORE 22:00 - 23:30 @ Cinema Fratelli Marx - Torino

Tolo Tolo

E’ al cinema dal 1° Gennaio, Tolo Tolo, la nuova commedia diretta da Checco Zalone con Checco Zalone, Barbara Bouchet e Alexis Michalik.

Checco Zalone, nome d’arte di Luca Medici, torna sul grande schermo come interprete e questa volta anche regista del suo nuovo film. Checco, vuole fare successo in Italia aprendo un ristorante giapponese in Puglia, ma il suo progetto naufraga miseramente lasciandolo in un mare di debiti. Deciso a lavarsene le mani, lascia il paese per andarsene all’estero, in Africa, lasciandosi debiti, soci e famiglia alle spalle. Inizia a lavorare come cameriere in un resort del posto e fa amicizia con un collega di nome Oumar, amante del cinema italiano che sogna un giorno di arrivare sulla nostra penisola. Checco non è felice però, si sente spaccato a metà e un giorno a causa di una guerra civile è costretto a scappare, rifugiandosi nel villaggio di Oumar per poi dirigersi nuovamente verso l’Europa. Il viaggio è tutt’altro che semplice, i mezzi di trasporto sono precari, il deserto implacabile, e la guerriglia imperversa sul territorio.

In realtà Checco non vorrebbe ritornare in Italia, perché ci sono i debiti – e i soci – che lo aspettano al varco, anzi sta pensando di andarsene in Europa del Nord, nel Principato di Liechtenstein, ma alla fine si fa trascinare dalla corrente seguendo Idjaba, una donna africana di cui si è innamorato; tra la sua insofferenza tipicamente occidentale per i disagi che sta vivendo, le difficoltà irritanti per l’assenza di farmacie e comfort, Checco si ritrova faccia a faccia con la realtà africana, complessa, difficile da gestire a tratti anche pericolosa. In Italia i parenti lo hanno dato per disperso e magari sperano di poterlo dichiarare morto in modo da liberarsi anche dai debiti… riuscirà a ritornare al suo paese? E chi rimarrà al suo fianco fino alla fine?

Ti servono: 4,50/8 EURI!!!

X INFO: INTENETTT | FEISBUCCC | MAILL | CELLL | *

* dei tipi che organizzano

OFFRI/TROVA 1 PASSAGGIO
CERCA 1 ALLOGGIO

Salva in Agenda

#CHESSSIGUARDA

no foto chesssifa 01 Tolo Tolo

Nelle vicinanze

Biblioteche Civiche Torinesi

Le Biblioteche Civiche Torinesi comprendono la Biblioteca civica centrale, 15 biblioteche di zona, due biblioteche situate all'interno Casa circondariale "Lorusso e Cutugno" e dell'Istituto penale minorile "Ferrante Aporti". Il prestito dei libri è anche disponibile presso alcuni ospedali e presso alcuni punti di prestito gestiti in convenzione con associazioni cittadine. La rete delle biblioteche civiche comprende anche la Biblioteca musicale "Andrea Della Corte" e un giardino di lettura al Mausoleo della Bela Rosin. TO

CAMERA Centro Italiano per la Fotografia

Torino, città da sempre attenta ad ogni forma d’arte, è nato nel 2015 un nuovo ed interessante progetto legato alla fotografia e al fotoracconto: il Centro Italiano per la Fotografia.Questo centro si pone come obiettivo quello di essere uno spazio espositivo, un osservatorio sulla fotografia italiana ed internazionale nonché una vera a propria piattaforma di incontro, ricerca, sperimentazione e apprendimento su questa incredibile e potente espressione artistica.Attraverso eventi, mostre, workshop adattati alle varie fasce di età ed altre iniziative, Camera vuole inoltre promuovere una diversa educazione visiva (in un momento storico altamente saturo di immagini e fotografie) per favorire nei ragazzi e negli adulti una più ampia comprensione delle immagini. TO

Castello di Pralormo

Il Castello, le cui origini risalgono al Medioevo, è stato trasformato in varie epoche in residenza nobiliare di campagna grazie agli interventi di alcuni dei maggiori architetti del tempo ed è tuttora permanentemente abitato dai proprietari, i Conti Beraudo di Pralormo che lo possiedono dal 1680: il Conte Filippo e la moglie Consolata, ritenendosi “conservatori temporanei” considerano giusto e doveroso non solo preservare il castello e la tenuta perché fanno anche parte del paesaggio ma renderli usufruibile da parte del pubblico, pur senza snaturarli. Hanno quindi iniziato a partire dagli anni ‘90 un'attività di esposizioni temporanee che permettono l'apertura al pubblico e quindi la fruizione del parco e delle pertinenze. Anche grazie a queste manifestazioni e iniziative il Castello è oggetto di un costante programma di tutela e conservazione e sono garantiti anche i continui indispensabili interventi di mantenimento del parco storico e dei suoi alberi secolari. To

GAM Torino

La Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino, anche conosciuta come GAM, è il più antico museo d’arte moderna d’Italia.Fu fondata attorno al 1891-95 ed ospita 45mila opere tra dipinti, sculture, installazioni, fotografie, disegni, incisioni e video d'artista. TO

AGGIUNGI UN POSTO oppure PROMUOVI L'EVENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.