Topolino e Minnie: 90 anni in Love

14/2 ORE 10:00 - 18:30 @ Vigevano - Vigevano
5/5 (1)

evento love 679x515 1 653x510 Topolino e Minnie: 90 anni in Love

La mostra – “Topolino e Minnie 90 anni in Love” – oltre alla parte espositiva visitabile presso l’Infopoint Store (Maschio del Castello Sforzesco) è anche “diffusa”: prosegue nelle vetrine dei negozi del centro storico aderenti al circuito Vigevano in Love, trasformando le vie intorno alla Piazza Ducale in una vera e propria “galleria a cielo aperto”.

La mostra è una cavalcata attraverso i lavori dell’artista Sciarrone: da Topolino, passando per i Paperi e arrivare alla saga Pk-Paperinik New Adventures.
Per permettere di capire il talento di Sciarrone, in mostra anche alcune tavole dell’adattamento a fumetti del film “Atlantis – L’impero perduto” e alcune tavole di Slam Duck.

La scelta delle tavole esposte permette di capire le varie fasi del lavoro di un fumettista: si parte dallo schizzo per arrivare alle matite, alla china e alla fine al colore.

Chiude la mostra una selezione di immagini classiche di Minni e Topolino: alcune riproduzione delle prime loro avventure a fumetti pubblicate in Italia nel 1930 sulle pagine del settimanale “L’illustrazione del popolo”. Le strisce scelte sono quelle ispirate al corto animato “Plane Crazy” e mostrano Topolino emulo di Lindbergh volare con Minni su uno sgangherato monoplano. In questa storia compare anche il primo bacio tra questi due eterni fidanzati.

In mostra sarà anche possibile visionare alcuni spezzoni dei primi film animati con Minni e Topolino presentati al pubblico nel 1928.

Venerdì 14 Febbraio alle ore 15,30 incontro con l’autore Disney Claudio Sciarrone (Infopoint – store).

(La Mostra sarà visitabile dall’8 al 16 febbraio, da martedì a venerdì nei seguenti orari: 10:00 -13:00 e 14:00 -17:00; il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 18.30)

Ti servono: zero EURI!!!

X INFO: INTENETTT | FEISBUCCC | CELLL | *

* dei tipi che organizzano

OFFRI/TROVA 1 PASSAGGIO
CERCA 1 ALLOGGIO

Salva in Agenda

Nelle vicinanze

Castello Sforzesco di Vigevano

Il Castello di Vigevano è un tutt'uno con la Piazza Ducale che funge da regale atrio d'ingresso. Si può considerare una piccola città nella città, essendo per estensione uno dei più grandi complessi fortificati d'Europa.Il primo nucleo risale all'età longobarda (VII-X secolo), mentre la sua trasformazione in residenza signorile si deve ai Visconti (in particolare a Luchino Visconti) e agli Sforza in particolare a Ludovico il Moro.Alla sua realizzazione contribuirono sicuramente artisti come Bramante e si pensa anche Leonardo. Tra il 1492 e il 1494 i lavori erano terminati. Con la fine della dinastia sforzesca (1535) il castello passò agli spagnoli e iniziò un lento declino.Nel 1696 i plenipotenziari dei governi europei convenuti per firmare la pace di Vigevano lo dichiarano inagibile e quando agli inizi del Settecento diventa sede di una guarnigione dell'esercizio austriaco cominciano le trasformazioni radicali.Verso la metà dell'Ottocento diventa Caserma dell'Esercito Sardo e quindi del Regio Esercito Italiano e rimane sede militare fino al 1968. PV

Castello visconteo – sforzesco

Principale edificio di carattere militare della città di Novara. Situato in pieno centro storico, affaccia a Nord su Piazza Martiri, mentre sui restanti tre lati è circondato dai giardini pubblici. Elemento essenzialmente difensivo, con il tempo la funzione militare passò in secondo piano fino ad arrivare alla trasformazione dei bastioni in luoghi di passeggio pubblico, sotto l'amministrazione sabauda del Settecento. Divenne carcere nel periodo napoleonico trasformando le strutture medievali esistenti. Il castello rischiò di essere abbattuto nell'Ottocento, perché considerato spoglio di ogni pregio artistico. Voci autorevoli si opposero, ispirati dal grandioso restauro che stava avvenendo proprio in quei giorni al Castello Sforzesco di Milano.Dopo anni di abbandono viene restaurato e riaperto nel gennaio 2016. No

Fiera Milano, Rho

L'area fieristica più importante d'Italia accoglie eventi di ogni tipo...Purchè sian grandi!!!!E dopo il simpatico expo del 2015 è ancor più comodo scendere alla fermata Metro Roh Fiera oppure arrivare col treno a due passi dall'ingresso principale....Poi una volta dentro avete tutto il tempo di perdervi, tranquilli.... MI

MUDEC – Museo delle Culture

Un polo multidisciplinare dedicato alle diverse culture del mondo, che con la sua pluralità di funzioni si inserisce nel panorama della città come nuovo spazio culturale di riferimento.All’interno dell’edificio si sviluppano diversi spazi che offrono al visitatore e alla città una molteplicità di proposte culturali e di servizi, distribuiti su 17.000mq: dalle sale della collezione museale e delle esposizioni temporanee, all’auditorium; dalla caffetteria al concept store, che propone una raffinata selezione di libri ed oggetti oltre che pezzi unici di design; dal ristorante alla biblioteca; dalle aule didattiche alle sale per riunioni; dallo spazio junior al parcheggio.Il MUDEC è anche sede di importanti mostre temporanee che indagano le diverse culture del mondo. MI

AGGIUNGI UN POSTO oppure PROMUOVI L'EVENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.