Le più belle scazzottate di Bud Spencer e Terence Hill

Tempo di lettura: < 1 min

Oggi Carlo Pedersoli in arte Bud Spencer avrebbe compiuto 89 anni, lo ricordiamo con un sorriso rivivendo le migliori scazzottate insieme al suo storico compagno di set Mario Girotti (Terence Hill).

…altrimenti ci arrabbiamo! (1974) di Marcello Fondato: presi a pedinare uno degli uomini responsabili della distruzione della loro Dune Buggy (“rossa e con la cappottina gialla”), i due verranno coinvolti in una rissa tra guantoni da boxe e pertiche da ginnasta, con alla bocca il tormentone “Ancora no”

no foto chesssifa 01 Le più belle scazzottate di Bud Spencer e Terence Hill

I due superpiedi quasi piatti (1977) di E.B. Clucher: “Sì io sono muto mica cieco”, con questa battuta il buon Bud da inizio ad una scazzottata contro un gruppo di malintenzionati rapinatori

no foto chesssifa 01 Le più belle scazzottate di Bud Spencer e Terence Hill

Pari e dispari (1978) di Sergio Corbucci: non provate mai a svegliare un grosso uomo barbuto che dorme rinchiuso dentro la cabina del suo camion, le conseguenze potrebbero essere comicamente drastiche

no foto chesssifa 01 Le più belle scazzottate di Bud Spencer e Terence Hill

Chi trova un amico trova un tesoro (1981) di Sergio Corbucci: sole, mare, scenari magnifici e il villaggio di una tribù indigena sono lo sfondo di una divertente scazzottata tra i nostri due beniamini e un gruppo di pirati poco raccomandabili, ma non così intelligenti

no foto chesssifa 01 Le più belle scazzottate di Bud Spencer e Terence Hill

Nati con la camicia (1983) di E.B. Clucher: creduti due importanti agenti segreti, i nostri eroi si ritrovano alle prese di una rissa nel mezzo di un acquario di Miami, e alla domanda “Senti un pò che vuole questo?” il nostro Bud ha una risposta pronta che ancor oggi fa ridere non poco

no foto chesssifa 01 Le più belle scazzottate di Bud Spencer e Terence Hill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.