Anni Venti in Italia

19/10 ORE 10:00 - 19:00 @ Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura - Genova

ID 24 felice casorati ritrattino renato gualino ph.pino dellaquila 620x388 1 Anni Venti in Italia

Complessità e contraddizioni degli anni Venti del Novecento hanno ispirato l’importante mostra in corso a Genova, nella cornice di Palazzo Ducale. Circa 100 opere per descrivere, oltre l’immagine più consolidata, un decennio cruciale anche per la storia italiana.

Qual era il contesto sociale, culturale, politico del nostro Paese esattamente un secolo fa? Cosa scopriremmo se esaminassimo gli anni Venti del Novecento alla ricerca della loro identità estetica? Alla vigilia del passaggio al nuovo decennio, la mostra Anni venti in Italia. L’età dell’incertezza si focalizza su una fase storica cruciale, segnata dalle conseguenze del primo conflitto mondiale, dalla crisi economica del 1929 e dalla progressiva ridefinizione degli equilibri internazionali.

Visitabile fino al 1° marzo 2020, nell’Appartamento del Doge di Palazzo Ducale, a Genova, la rassegna indaga in nove sezioni tutte le declinazioni dell’inquietudine di quel periodo, riunendo insieme circa 100 opere di artisti come Gino Severini, Mario Sironi, Giorgio de Chirico, Felice Casorati, Carlo Levi, Alberto Savinio, Ottone Rosai, Arturo Martini e molti altri ancora.

Una carrellata di ritratti: personaggi rimasti anonimi e influenti figure del mondo culturale, artistico e imprenditoriale accompagnano i visitatori in questa sorta di immersione nelle atmosfere degli anni Venti. L’itinerario prosegue con capitoli identificati da “parole chiave”, che intendono restituire un’immagine più autentica degli anni Venti.

Etichettati dalla storiografia come “ruggenti”, emergono infatti dalla mostra in tutta la loro complessità, fra trasformazioni tecnologiche e urbane, ma anche profonde “linee d’ombra”. Accanto a questi lati, più oscuri e ambigui, il decennio è descritto senza dimenticarne la peculiare eleganza, la voglia di divertimento e il desiderio di evasione. A questi aspetti, in particolare, è affidata la chiusura della narrazione espositiva che, proprio come l’incipit, prevede le sculture di Arturo Martini.

Ti servono: 12/10 EURI!!!

X INFO: INTENETTT | FEISBUCCC | MAILL | CELLL | *

* dei tipi che organizzano

OFFRI/TROVA 1 PASSAGGIO
CERCA 1 ALLOGGIO

Salva in Agenda

Nelle vicinanze

Acquario di Genova

L'Acquario di Genova è il più grande acquario italia,o in Europa, dopo quello di Mosca, in Russia e quello di Valencia, in Spagna e il nono nel mondo. Si trova a Ponte Spinola, nel cinquecentesco porto antico di Genova.Di proprietà di Porto Antico di Genova SpA e gestito dalla società Costa Edutainment SpA, è stato inaugurato nel 1992 in occasione delle Colombiadi, ossia della Expo celebrativa del cinquecentesimo anniversario della scoperta dell'America. La progettazione della struttura e dell'area limitrofa è dell'architetto Renzo Piano, l'allestimento degli interni è stato curato dall'architetto Peter Chermayeff. Successivamente è stato a più riprese ampliato. Al momento della sua inaugurazione era il secondo Acquario più grande al mondo. Dall'apertura al 2014 è stato visitato da oltre 25 milioni di visitatori, con una media di 1,2 milioni all'anno. GE

Camogli

Il centro della città di Camogli che occupa la vallata a ponente del monte di Portofino si affaccia sul Golfo Paradiso, all'estremità occidentale del promontorio portofinese, nella riviera di levante, ad est di Genova. Appartiene a Camogli la parte più ampia del parco naturale regionale di Portofino, mentre lo specchio acqueo antistante il promontorio fa parte dell'Area naturale marina protetta Portofino.L'aspetto architettonico più rilevante della cittadina è la presenza di edifici colorati che si affacciano sulla spiaggia. I colori e le linee più chiare orizzontali (dette marcapiano) servivano ai marinai camogliesi per riconoscere più facilmente la propria abitazione tra i vari piani dei palazzi del borgo e farvi ritorno dopo la pesca. Camogli è una delle poche località liguri dove ancora viene praticata professionalmente la pesca, con lampare ed una tonnara centenaria. La città è sede di una Cooperativa Pescatori che si occupa sia in Liguria che fuori regione della commercializzazione del pescato e della salagione e vendita delle acciughe nelle tipiche arbanelle di vetro. GE

Genova

Genova è il comune capoluogo dell'omonima città metropolitana e della regione Liguria. E' il più grande comune della regione, il sesto comune italiano e terzo del Nord Italia per popolazione, quinto per movimento economico.La città fa parte del triangolo industriale Milano-Torino-Genova ed è il secondo porto più grande d'Italia per traffico di merci dopo quello di Trieste. Confinando con il comune di Bosio, in Piemonte, è l'unico comune della città metropolitana ad estendersi dal mare sino al confine regionale a nord.Affacciata sul Mar Ligure, la sua storia è legata alla marineria, al commercio, ma anche agli Istituti Bancari.La città è nota per aver dato i natali a Cristoforo Colombo, Giuseppe Mazzini, Goffredo Mameli e Niccolò Paganini, il suo porto, il più esteso d'Italia, è uno dei più importanti italiani ed europei.Genova è inoltre la città in cui fu composto l'Inno d'Italia. GE

Musei di Genova

L’offerta culturale dei Musei di Genova è ampia e diversificata. Le numerose collezioni ospitate in storiche sedi hanno enorme valore artistico. Oltre ai tre complessi museali principali (Musei di Strada Nuova, Mu.MA e Musei di Nervi), sul territorio cittadino sono presenti altri 19 sedi museali: Castello D’Albertis, Museo del Risorgimento, Museo del Tesoro, Museo di Archeologia ligure, Museo d’Arte Orientale, Museo di Sant’Agostino, Museo di Storia Naturale, Museo di Villa Croce, Museo di Storia Contadina, Palazzo Verde, Via del Campo 29:rosso, Casa di Colombo e Torri di Sant’Andrea, Lanterna di Genova, Loggia della Mercanzia, Archivio Storico, Centro DOCSAI, Acquedotto Storico di Genova, Parco delle mura e dei forti e Parco di Villa Pallavicini. In città sono presenti anche due Musei Statali, il Museo Palazzo Reale e la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola. GE

AGGIUNGI UN POSTO oppure PROMUOVI L'EVENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.