Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte

27/1 ORE 10:00 - 18:00 @ Reggia di Venaria Reale - Venaria Reale

Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte

Alla Reggia di Venaria, dal 18 Luglio 2018 al 24 Febbraio 2019, una emozionante mostra dedicata al mito della motocicletta.

Un mito fatto di libertà, tecnologia, sogno, colore, velocità: è l’immaginario legato al mondo della motocicletta. Spesso vera creazione d’arte e prodigio tecnico, tra ricerca delle forme più ardite e sperimentazioni meccaniche. A raccontare un universo tanto affascinante è la mostra “Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte”, in calendario dal 18 luglio 2018 al 24 febbraio 2019 alla Reggia di Venaria, presso la Citroniera delle Scuderie Juvarriane.

Un mito giovane, quello della motocicletta (i prototipi risalgono al 1885), ma capace di generare presto brand leggendari (Ducati, Guzzi, Harley Davidson), farsi protagonista di capolavori cinematografici (il chopper di “Easy Rider”, la Triumph Bonneville guidata da Steve McQueen ne “La grande fuga”), accompagnare le gesta dei campioni (la MV Agusta di Giacomo Agostini, la Yamaha di Valentino Rossi, la Ducati di Casey Stoner), raccontare il mondo e la voglia di esplorarlo (la Vespa utlizzata da Bettinelli da Roma a Saigon o le special che hanno attraversato il deserto di sabbia della Parigi-Dakar).

La moto racchiude un universo fatto di evasione dalla routine, stile, esaltazione del viaggio, anche interiore. E coinvolge filosofia e letteratura (come dimenticare il celebre libro di Pirsig “Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta”?). Anche l’arte è stata investita dal suo messaggio. E la mostra della Venaria fa dialogare oltre cinquanta modelli di moto con opere d’arte contemporanea, in modo espliciti o indiretto. Tra i nomi degli artisti esposti, Antonio Ligabue con l’Autoritratto sulla moto, Mario Merz con Ac-celerazione=sogno, Pino Pascali con 9mq di pozzanghere, Alighiero Boetti con Rosso Guzzi e Rosso Gilera, Giuliano Vangi con Vejo. Autentica chicca sono i dipinti di Paul Simonon, ex bassista dei Clash, appassionato collezionista di moto.

Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte” arriva vent’anni dopo la celebre esposizione “The Art of Motorcycle” del Guggenheim Museum di New York (dal record assoluto di visitatori). A curarla, Luca Beatrice, Arnaldo Colasanti, Stefano Fassone. Sono nove le sezioni in cui si articola: Stile forma e design italiano; Il Giappone e la tecnologia; Mal d’Africa; La velocità; Sì viaggiare; London Calling; Il Mito americano; Terra, Fango, Libertà; La moto e il cinema.

Ti servono: 12/14 EURI!!!

X INFO: INTENETTT | FEISBUCCC | MAILL | CELLL | *

* dei tipi che organizzano

OFFRI/TROVA 1 PASSAGGIO
CERCA 1 ALLOGGIO

Salva in Agenda

#CHESSSIGUARDA

no foto chesssifa 01 Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte

Nelle vicinanze

CAMERA Centro Italiano per la Fotografia

Torino, città da sempre attenta ad ogni forma d’arte, è nato nel 2015 un nuovo ed interessante progetto legato alla fotografia e al fotoracconto: il Centro Italiano per la Fotografia. Questo centro si pone come obiettivo quello di essere uno spazio espositivo, un osservatorio sulla fotografia italiana ed internazionale nonché una vera a propria piattaforma… TO

CASTELLO DI RIVOLI – MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA

La costruzione del castello risale, con ogni probabilità, al IX-X secolo, ma la sua esistenza è attestata la prima volta nel 1159, in un diploma con il quale l'imperatore Federico I Barbarossa cedeva i territori rivolesi, castello compreso, ai vescovi di Torino Il Castello di Rivoli è stato una residenza sabauda, nel comune di Rivoli,… TO

Circolo dei Lettori

Nato con l’intenzione di accogliere tutte le persone che condividono la passione per la lettura, offrendo uno spazio comune. Reading, incontri con gli autori, spettacoli, cene letterarie, consigli di lettura... sono gli elementi fondanti della nostra programmazione che accoglie tutte le forme del leggere con uno sguardo attento alle urgenze dell’attualità, alle novità editoriali e… TO

Giardino Medievale Torino

Il giardino del Borgo Medievale a Torino è una ricostruzione di un giardino dell'epoca medievale dove sono coltivate piante ornamentali (Giardino delle delizie), officinali (Giardino dei Semplici) e alimentari (Orto). Il giardino è aperto da aprile a ottobre con visita libera o unita alla Rocca Medievale e ogni anno un ricco calendario di attività accompagna… TO

AGGIUNGI UN POSTO oppure PROMUOVI L'EVENTO