Chesssifesteggia??

Tempo di lettura: 2 min

Attore talentuoso e universale come pochi, Leonardo diCaprio conserva quella faccia da eterno ragazzino anche ora che è entrato definitivamente negli “anta”.

Leo, che rifiuta di modificare il suo vero nome per renderlo più “american friendly”, è figlio di Irmelin Indenbirken, una segretaria tedesca e di George DiCaprio, un artista underground di origini italiane.

Figlio unico, il giovane Leonardo è così battezzato perché la madre lo sentì scalciare per la prima volta mentre nella Galleria degli Uffizi di Firenze ammirava un dipinto del maestro da Vinci.

Nel giorno del suo 45° compleanno ripercorriamo la sua carriera: dagli esordi fino all’ultima pellicola di Tarantino.

 Esordisce con spot pubblicitari e serie televisive, e decolla al cinema con il ragazzo disabile di "Buon compleanno Mr. Grape" accanto a Johnny Depp e il poeta omosessuale Rimbaud in "Poeti dall’inferno".

Nel 1992 a soli 17 anni ha il suo primo ruolo significativo recitando recitando nel film "Voglia di Ricominciare" con Robert deNiro.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Un anno dopo con "Buon compleanno mr Grape" riceve la prima candidatura agli oscar.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Nel 1996 DiCaprio recita in "Romeo e Giulietta" del regista Baz Luhrmann.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Ma il vero successo arriva nel 1997 grazie al film "Titanic" dove l'attore viene consacrato come "Star di Hollywood".

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Lo stesso anno recita nel film "La Maschera di Ferro".

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Poi tanti ruoli da protagonista tra cui "Gangs of New York" di Martin Scorsese.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Ma anche Aviator, The Departed, Shutter Island, Django Unchained, Il Grande Gatsby e The Wolf of Wall Street.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Leo finisce lavora con tutti i più grandi registi di Hollywood: James Cameron, Luhrmann, Steven Spielberg, Martin Scorsese, Clint Eastwood, Nolan, Ridley Scott, Woody Allen, Quentin Tarantino e Sergio Mendes.

5 nomination all’Oscar per miglior attore, una vittoria, con The Revenant (2015) di Iñárritu, dove si sottopone ad un vero e proprio massacro fisico nel gelo del Canada per interpretare il protagonista.

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Dopo una pausa di qualche anno torna protagonista sugli schermi con "C’era una volta… a Hollywood" di Quentin Tarantino;

no foto chesssifa 01 Chesssifesteggia??

Attesissima la sua prossima interpretazione di Teddy Roosevelt per Martin Scorsese.

Per il bello di Hollywood niente moglie ne figli ma tante storie importanti come quelle con Kristen Zang, Gisele Bundchen e Bar Refaeli.

Dal 1998 con la sua “Leonardo DiCaprio Foundation” l’attore è impegnato nella difesa dell’ambiente e della biodiversità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.